logo di stampa italiano
 
Sei in: Overview » Fatti di rilievo successivi alla chiusura dell'esercizio

Fatti di rilievo successivi alla chiusura dell'esercizio e prevedibile evoluzione della gestione

OPAS Hera Spa su totalità azioni quotate di Acegas APS Spa

In data 2 gennaio 2013, Hera Spa, in seguito al perfezionarsi della fusione per incorporazione di Acegas APS Holding Srl, ha lanciato un’offerta pubblica obbligatoria totalitaria di acquisto e scambio sulla totalità delle azioni ordinarie di Acegas APS Spa, finalizzata al delisting di quest’ultima.

Alla data del 6 marzo 2013, Hera Spa ha incrementato la propria partecipazione nel capitale sociale di Acegas APS Spa dal 62,69% al 92,94%.

Delega al Consiglio di Amministrazione per aumento capitale sociale Hera Spa

L’assemblea dei soci del 15 ottobre 2012 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell'art. 2443 del codice civile, la facoltà, esercitabile per un periodo massimo di tre anni da tale deliberazione assembleare, di aumentare, anche in più volte, a pagamento, in via scindibile, il capitale sociale per un importo massimo di nominali Euro 80.000.000 corrispondenti ad un numero massimo di 80.000.000 di azioni ordinarie con godimento regolare e aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione, da offrirsi in opzione ai soci ai sensi dell'art. 2441, commi 1, 2 e 3 del codice civile.

Il Fondo Strategico Italiano Spa (FSI), holding di partecipazioni controllata da Cassa Depositi e Prestiti Spa, ha valutato di effettuare un investimento nel capitale sociale di Hera, a fronte dell’ aggregazione col Gruppo Acegas-Aps e si è impegnato a sottoscrivere tutte le azioni corrispondenti ai diritti di opzione eventualmente acquistati dai principali azionisti di HERA nonché ai diritti di opzione eventualmente rimasti inoptati, al verificarsi di certe condizioni e purché la sottoscrizione abbia a oggetto un numero di azioni tale da consentire allo stesso di detenere una partecipazione di almeno il 3% del capitale sociale di HERA post aumento in opzione, ovvero lo stesso FSI sia in grado di sottoscrivere una quota pari almeno al 2,6% attraverso l’acquisto dei diritti di opzione da alcuni soci di HERA.

Hera Servizi Cimiteriali Srl – Hera Servizi Funerari Srl – Herasocrem Srl

Nell’ambito del progetto di dismissione dei servizi funerari e cimiteriali, Hera Spa ha ceduto al Comune di Bologna ed a Socrembologna Srl  rispettivamente le partecipazioni detenute in Hera Servizi Cimiteriali Srl ed in Herasocrem Srl, subordinando l’efficacia di tali cessioni alla conclusione della procedura ad evidenza pubblica indetta dal Comune di Bologna ed alla conseguente selezione di un partner privato per la gestione dei servizi cimiteriali e funerari.

E’ in corso la definizione degli atti diretti al perfezionamento delle suddette operazioni.

Famula On-line Spa

In data 19 dicembre 2012 l’assemblea straordinaria di Famula On-line Spa, società operante nell’organizzazione, nella progettazione, nella produzione, nella commercializzazione e nella consulenza nel settore dell’informatica, ha deliberato, con decorrenza 1 gennaio 2013, lo scioglimento volontario della società, contestualmente alla cessione dell’azienda alla controllante Hera Spa.

Hera Spa - Uniflotte Srl

Con effetti decorrenti dal 1 gennaio 2013, Hera Spa, nell’ottica di razionalizzazione ed efficientamento delle attività delle società partecipate, ha ceduto la proprietà di tutti i suoi mezzi e contenitori ad Uniflotte Srl, società controllata al 97% avente ad oggetto l’attività di manutenzione e noleggio di mezzi ed attrezzature sia propri che di terzi.

Modena Formazione Srl

In data 17 gennaio 2013 è stata ceduta la partecipazione detenuta da Hera Spa in Modena formazione Srl, società operante nel settore della formazione professionale, corrispondente al 7% del capitale sociale.